IL GRANDE LIBRO DEI GIOCHI

AUTORE:
EDITORE: JOYBOOK
COLLANA: GIOCALIBRI
COPERTINA: FLESSIBILE
N. PAGINE: 96
ETA' CONSIGLIATA: DA 5 A 8 ANNI

CODICE LIBRO: 9788866400646

DALLA COLLANA DEI GIOCALIBRI

IL GRANDE LIBRO DEI GIOCHI

L’entusiasmante, divertente e coinvolgente libro che insegna ai piccini attraverso il gioco. Le battute, colmi e freddure fanno da cornice per svagare. Una meravigliosa raccolta con nuove e simpatiche illustrazioni per imparare divertendosi. Tanti giochi per trascorrere ore in allegria.

Il libro è diviso quattro in sezioni. Al termine di ogni sezione troverete le soluzioni. In particolare, si suddivide nel seguente modo:

  • nella prima sezione,giocando affronteranno: “frasi spezzate” da ricomporre, l’identificazione di lettere sbagliate, domande da rispondere con un Vero o Falso, unire le coppie e comporre il crucillustrato.

 

  • Mentre nella seconda, entreranno nel mondo matematico. Affrontando le addizioni, le sottrazioni, il riconoscimento dei numeri scritti in cifre, la distinzione dei numeri pari con quelli dispari.

 

  • La terza sezione  insegna l’inglese. Attraverso le illustrazioni scopriranno seguendo un percorso, come si scrive ogni nome in inglese. Tradurranno i colori, i nomi scomposti, le doppie, i numeri, le parti del corpo, gli aggettivi dell’immagine corrispondente, i mesi dell’anno con un bellissimo labirinto,  ed infine gli animali.

 

  • La quarta sezione è in campo il mondo della geometria. Colorando le figure che hanno il contorno evidenziato scopriranno la forma geometrica emergente. In un altro gioco invece, disegneranno la parte simmetrica rispetto alla linea rossa per vedere poi il disegno ottenuto. Oppure da una bellissima illustrazione, si troveranno a tradurre vignette con molteplici forme geometriche, dove ognuna di essa ne corrisponde  una lettera ben precisa; quale sarà il dialogo dei personaggi?

 

Cosa aspettate? Questo particolare giocalibro è fantastico per insegnare senza  annoiare.

5,00

Categorie: ,

Descrizione

Con il gioco si può imparare! E’ una forma di didattica innovativa.

Oggi più di ieri ogni apprendimento che si possa definire significativo sia inevitabilmente legato a esperienze a tutto tondo, gratificanti, emotivamente intense, in cui ci si mette “in gioco” con l’intera persona.

Si sostiene che il gioco abbia tutte le caratteristiche necessarie affinché attraverso di esso si realizzi quello che studiosi di ambiti differenti quali Carl Rogers, David Ausubel e Joseph D. Novak definirono “apprendimento significativo”, il tipo di apprendimento più efficace e duraturo che le persone possano sperimentare.

I diversi studi sul tema condividono alcune riflessioni di base su questo fenomeno: esso è “globale”, ossia e integra al proprio interno, con diverse prevalenze a seconda della tipologia, molteplici componenti:

  • affettive (il divertimento, il piacere)
  • sociali (la squadra, il gruppo, il rispetto delle regole)
  • motorie e psicomotorie (il movimento, la coordinazione, l’equilibrio),
  • cognitive (l’elaborazione di strategie di gioco, l’apprendimento di regole)
  • emotive (la tensione, la sfida, il senso di liberazione, la paura)
  • culturali (le modalità di relazione, il significato del gioco stesso)
  • transculturali (la necessità delle regole condivise, il linguaggio comune del gioco).

Il gioco è quindi un’esperienza complessa e coinvolgente che permette ai bambini di partecipare, di essere protagonisti, di apprendere attraverso il fare, in modo costante e naturale, accrescendo le loro conoscenze e competenze.

I giocalibri sono uno strumento valido da supporto per una didattica ludica efficace e stimolante, con la consapevolezza del loro potere di imparare sempre, anche e soprattutto giocando.