fbpx

LA PICCOLA PRINCIPESSA – EDIZIONE INTEGRALE

AUTORE: FRANCES H. BURNETT
EDITORE: RUSCONI
COLLANA: CLASSICI PER RAGAZZI
COPERTINA: BROSSURA
N. PAGINE: 209
ETA' CONSIGLIATA: 9 anni

CODICE LIBRO: 9788818032949

La piccola principessa (A Little Princess) è un romanzo per ragazzi scritto da Frances H. Burnett. È nota soprattutto per le sue storie per ragazzi, in particolare Il giardino segreto, La piccola principessa e Il piccolo Lord.

La Burnett  nel 1902 scrisse il musical in tre atti di A little un-fair princess che inizia ad essere messo in atto a Londra lo stesso anno. Nel 1903 si trasferisce a New York, dove accorcia il titolo di quest’opera trasformandolo nel titolo che diventerà famoso: La piccola principessa (A Little Princess a Londra, The little Princess  a New York).

Il musical fu un successo a Broadway, ed è probabile che questo trionfo diede l’idea alla Burnett di tornare sull’opera espandendola e trasformandola in un romanzo pubblicato nel 1905.

Negli ultimi tempi sono state prodotte nuove versioni di musical su “La piccola principessa”.

Il padre di Sara deve partire per un viaggio d’affari in India e iscrive Sara in un collegio femminile, la scuola per signorine di Miss Minchin, a Londra.

Intimorita dalla vasta fortuna del padre, Miss Minchin riserva a Sara un trattamento privilegiato. Sara così ottiene una cameriera personale e un pony. Le è permesso fare quello che desidera, ed è costantemente elogiata e presa ad esempio come la migliore studentessa del collegio. Quando si apprende che il capitano Crewe, il padre di Sara, ha trovato una miniera di diamanti, la situazione di Sara migliora ulteriormente. Sara si sforza spesso di emulare qualità quali: generosità e gentilezza. La sua migliore amica, Ermengarde, va male a scuola, così Sara l’aiuta a imparare le lezioni trasformandole in racconti. Sara diventa la “madre adottiva” della piccola Lottie, con cui ha in comune il fatto di non avere una madre. Sara diventa anche amica di Becky, diminutivo di Rebecca, la giovane sguattera dell’istituto.

Per il compleanno di Sara, Miss Minchin organizza una grande festa e compra costosi regali, ma un intermediario di commercio porta una brutta notizia: il capitano Crewe è morto per una grave febbre. Miss Minchin pensa di abbandonare Sara in mezzo alla strada, ma si convince che un gesto del genere potrebbe rovinare l’immagine del suo collegio, così decide di sfruttarla come domestica.

Sara viene mandata subito in una squallida soffitta vicino a Becky. Da questo momento Sara diventa una sguattera costretta a fare ogni sorta di commissioni e le viene riservato un trattamento durissimo. Deve seguire le lezioni dagli ultimi posti, mentre è Lavinia che prende il posto vicino alla cattedra. Sara aiuta anche le bambine più piccole a fare i compiti.

Riesce a resistere alla situazione drammatica grazie alla sua fervida immaginazione che le fa immaginare di trovarsi prigioniera nella Bastiglia insieme a Becky. Anche i piccoli gesti di solidarietà di Ermengarde e Lottie le danno forza. Dopo molte difficoltà Sara fa la conoscenza di Ram Dass, un indiano che vive nella casa accanto al collegio che porta con sé molti oggetti tipici che aveva già visto quando abitava in India.

Ram Dass, accorgendosi delle tristi condizioni in cui vive Sara, decide di aiutarla in modo insolito.

10,00 7,00

Descrizione

La piccola principessa (A Little Princess) è un romanzo per ragazzi scritto da Frances H. Burnett.

Narra la storia della piccola Sara Crewe che frequenta un collegio esclusivo, costretta a entrare a servizio come sguattera per mantenersi quando apprende la morte del padre.

Frances Hodgson Burnett (Manchester, 24 novembre 1849 – Plandome, 29 ottobre 1924) è stata una  commediografa e scrittrice britannica.

Nata a Manchester, emigrò a Knoxville (Tennessee) negli Stati Uniti dopo la morte di suo padre nel 1864. La famiglia viveva in cattive condizioni finanziarie, dato che la promessa di aiuto da parte di uno zio materno si rivelò infondata. Dopo la morte della madre, la diciottenne Frances iniziò a scrivere per aiutare la famiglia. La sua prima storia venne pubblicata in  Godey’s Lady’s Book  nel 1868. Subito dopo, i suoi scritti cominciarono ad essere pubblicati regolarmente. Il suo principale talento di scrittrice consisteva nel combinare dettagli realistici della classe lavoratrice con una trama romantica.

Si sposò con il Dottor Swan M. Burnett di Washington nel 1873.

Nel 1886 pubblicò  Il piccolo Lord (Little Lord Fauntleroy). Inizialmente pensato come libro per bambini, suscitò molto interesse nelle madri. Il libro vendette più di mezzo milione di copie.

I suoi ultimi lavori includono Sara Crewe (1888) – successivamente riscritto come La piccola principessa (1905) eIl giardino segreto (1911).

I personaggi di primo rilievo sono:   Sara Crewela “principessa” del titolo. È l’unica figlia di Ralph Crewe, un capitano dell’esercito inglese. Orfana di madre morta dandola alla luce, Sara è nata in India dove ha vissuto per 7 anni imparando a parlare hindi, inglese e francese, la lingua della madre. Nonostante la ricchezza che la circonda, Sara dimostra grande generosità e gentilezza verso ogni rango sociale. A 7 anni, Ralph Crewe porta Sara in Inghilterra per farle frequentare il collegio per signorine gestito da Miss Minchin.

Ralph Creweil padre di Sara dovendo partire per trovare dei diamanti ed essendo troppo pericoloso per Sara, la manda in un collegio per signorine in Inghilterra.

Maria Minchinconosciuta anche come Miss Minchin, è la direttrice del collegio. È molto severa e quando Sara perderà ogni suo avere, diventerà molto dura con lei.

Amelia Minchinchiamata anche Miss Amelia. È la sorella minore di Maria, ma ha un carattere più dolce e calmo rispetto a Miss Minchin.

Beckyè la giovane sguattera del collegio. È costretta a fare lavori pesanti e le viene riservato un trattamento molto severo. Prima che Sara inizi a essere sfruttata come sguattera, le due diventano amiche. Quando si ritroveranno entrambe a dormire nella soffitta, si sosterranno a vicenda.

Emiliala bambola di Sara, ultimo regalo ricevuto dal padre prima della sua morte. Diventerà col passare del tempo anche un’amica e confidente per Sara, che la tratterà quasi da persona vivente.

Melchisedecun topolino che vive nei muri della soffitta in cui dorme Sara. Anche lui diventa amico della bambina, la quale spesso condivide il topolino il poco cibo che possiede.