fbpx

Gulliver – LEGGI E COLORA

AUTORE:
EDITORE: JOYBOOK
COLLANA: LEGGI E COLORA
COPERTINA: FLESSIBILE
N. PAGINE: 24
ETA' CONSIGLIATA: DAI 3 AI 6 ANNI

CODICE LIBRO: 9788818012866

Gulliver

Leggi e COLORA

Leggi e colora la celebre e grandiosa fiaba di Gulliver.

Questo libro racconta il primo viaggio, il più noto, dove racconta di come Gulliver, salpato dalla città inglese di Bristol, si ritrovi, dopo un naufragio, sulla spiaggia della terra sconosciuta di Lilliput.

Nello stesso tempo, il vostro bambino, potrà “entrare” e sentirsi uno dei personaggi del racconto, colorando.

Incoraggiare il bambino a colorare e/o dipingere è essenziale per contribuire al suo sviluppo. Dipingere o colorare sviluppa l’interesse del bambino per queste attività e rafforza i legami tra di voi. Bisogna incoraggiarlo a sviluppare il suo senso creativo, senza fare caso se combina o meno i colori giusti.

Perché colorare fa bene ai bambini?

In media all’età di tre anni i bambini incominciano a trarre piacere nel lasciare il loro “segno” su un foglio bianco: è un modo nuovo che scoprono per “affermarsi”, descriversi, esprimersi. Col tempo questi primi scarabocchi assumono forme via via più precise e significative e il bambino le va progressivamente a riempire con il coloreL’attività del colorare va a completare il disegno e il bambino impara a svolgerla in maniera sempre più accurata.

Dalla scuola dell’infanzia fino alle scuole secondarie ai bambini e ai ragazzi è richiesto di sperimentarsi in questa attività.

2,90 2,50

Categorie: ,

Descrizione

I viaggi di Gulliver (Gulliver’s Travels) è il capolavoro dello scrittore irlandese Jonathan Swift (1667-1745), uno dei massimi autori satirici in lingua inglese. Il libro, pubblicato inizialmente anonimo nel 1726, racconta le disavventure per mare di un medico di bordo, Lemuel Gulliver, che incontra esseri e popolazioni fantastiche su isole immaginarie.

Il romanzo si compone di quattro parti, una per ciascun viaggio intrapreso dal protagonista, l’inglese Lemuel Gulliver, un medico che prende la via del mare quando la sua attività a terra fallisce.

Perchè è così importante che i bambini imparino a colorare e si allenino a farlo?

I vantaggi che derivano dall’attività del colorare

  • Stimola la creatività 

il colorare è tutt’altro che un’azione monotona e ripetitiva; chi colora scopre che si può farlo in moltissimi modi diversi, con moltissime varietà di colore, con i materiai più disparati e con le tecniche più alternative; c’è la possibilità di scegliere in base al proprio gusto e alla propria intenzionalità sperimentando la soddisfazione di dare vita ad un prodotto del tutto unico e personale.

  • Migliora la concentrazione

In quanto fa sì che chi vi si dedica esegua il lavoro dall’inizio alla fine assorbito dal piacere e dalla rilassatezza che derivano da questa attività; chi colora riesce per un attimo ad estraniarsi dai pensieri “negativi” e a concentrarsi unicamente sulla realizzazione di quanto sta facendo. Chi non porta a termine quanto ha iniziato ha visivamente un riscontro negativo in quanto il suo disegno rimane palesemente incompleto ai suoi occhi e agli occhi degli altri: questo rappresenta di per sè uno stimolo a completarlo e ad eseguirlo nel migliore dei modi.

  • Migliora la motricità fine 

Rappresenta inoltre un ottimo esercizio per migliorare e potenziare la coordinazione occhio-mano e quindi lo sviluppo della motricità fine; i bambini crescendo diventeranno ragazzi sempre più precisi in grado di migliorare a livello tecnico la loro capacità di colorare e di estendere questa abilità acquisita ad altri ambiti in cui applicare la medesima precisione e scupolosità.

  • Aumenta la capacità espressiva

il colore e il materiale utilizzato diventano uno strumento per esprimere il proprio mondo interiore; attraverso la scelta del colore e la modalità con la quale lo applica il bambino e il ragazzo danno voce alle proprie emozioni e ai propri sentimenti anche a quelli che per vari motivi non vogliono e non riescono a verbalizzare.Il colore arriva là dove le parole falliscono e diventa un tramite degli stati d’animo più profondi e sinceri e aumenta in questo senso la capacità espressiva dell’autore che ne può essere più o meno consapevole.

  • Abitua al rispetto delle regole

infine il bambino prima e il ragazzo poi imparano a stare dentro agli spazi, a rispettare i confini e i limiti. In questo senso si abituano al rispetto delle istruzioni e delle regole; talvolta sono liberi di colorare come desiderano, altre volte devono rispettare le consegne. Così attraverso l’attività del colorare libera e/o guidata sperimentano alternativamentelibertà e disciplina, creatività e rigore.